aggiornamento di

Per una corretta visione grafica selezionare nelle Preferenze di Explorer 4.5xx e Netscape 6,
Dimensione Font 12 anzichè 16. Nescape Communicator 4.xx non richiede modifiche.
Per una leggibilità ottimizzata si consiglia l'installazione dei Font MacSecrets

Apple a Wall Street
Giovedì 20 Settembre 4:59pm Eastern U.S. Time -- Mercato U.S. chiuso.
Quotazioni azioni Apple: 15,68    Cambiamento: - 1,34(- 7,87%)    Quantità: 7.351.900

Tutte le novità del
Alcune notizie che appaiono su questo spazio non provengono da fonti ufficiali Apple. Sono indiscrezioni "raccontate" a MacSecrets o prese da fonti di divesa natura legate al mondo Mac. Pertanto MacSecrets non ne garantisce la veridicità e tantomeno se ne assume la paternità e responsabilità.
High-Lights dei giorni scorsi
I prodotti provati da MacSecrets

Come velocizzare l'ambiente Classic sotto Mac OS X
Quasi pronto per la fase gold master Mac OS X 10.1 5G58
Apple vince il Web Tools Award per Mac OS X Server
Con iMac ampia dotazione di software sino al 30 settembre 2001
Apple promuove il "Digital Hub" e rende sino a lire 730.000
Steve Jobs al keynote Apple Expo 2001 di Parigi: Niente novità hardware
Apple rilascia Mac OS 9.2.1

SOMMARIO DEGLI ARGOMENTI
Palm lancia il nuovo modello m125 con doppia espansione e processore veloce
Arriva Knights && Merchants per Mac Aladdin Systems rilascia StuffIt Deluxe 6.5 con Magic Menu per Mac OS X
Nuova interfaccia MIDI USB della MIDIMAN Alias|Wavefront comincia le consegne di Maya per Mac OS X
Gli analisti della IT hanno fiducia in Apple: comprate le azioni Dr. Bott presenta il mini-hub USB in tre colori
A Novembre arriva Office v. X per Mac OS X Apple non va a Parigi ma va in Ottobre a Ginevra all'IfraExpo 2001
Una nuova versione del virus "Code Red" rallenta Internet e colpisce siti Age of Empires II: The Age of Kings è in fase di beta
CS-Odessa rilascia ConceptDraw Professional Keyspan aggiorna gli adattatori Seriali High Speed USB PDA
Ultime notizie sul G5 Handspring lancia i nuovi modelli Visor Pro e Visor Neo
Apple decide per l'update gratuito di Mac OS X 10.1 attraverso i dealer Contrastanti reazioni alla decisione di Apple di cancellare l'Expo di Parigi
Riapre Wall Street, perde ma non tracolla ed Apple si salva Donazione di 1 milione di $ alle famiglie dei soccorritori periti
Apple cancella l'Apple Expo 2001 di Parigi Sul sito Apple un rispettoso tributo alle vittime del WTC
Wacom lancia la tavoletta Graphire2 in Italia Sonnet annuncia Piccolo, il drive USB a stato solido
Apple inaugura l'ottavo Retail Store a Tampa, Florida Disponibile la Serie III, erede del famoso monitor electron19blueII LaCie
Matrox offre il bundle scheda RTMac con Final Cut Pro La beta 3 di Opera per Mac con nuove funzioni

Venerdì, ore 8.15, 21 Settembre, anno 2001


Palm lancia il nuovo modello m125 con doppia espansione e processore veloce


alm, Inc. ha annunciato ieri un nuovo modello di palmare PDA chiamato m125. Concepito per quegli utilizzatori che vogliono fare un passo avanti dal modello entry_level della serie m100.

L' m125 Palm offre una architettura dual-expansion che permette di avere contemporaneamente la possibilità diespandere software e ulteriore memoria o attaccare moduli add-on per ulteriore flessibilità, come una tastiera, digital camera e modem.

L' m125 si basa su un processore Dragonball VZ 33 MHz, più veloce di quello utilizzato nella serie m100. Funziona con due batterie AAA e viene dotato di 8MB di RAM. L'm125 ha sostanzialmente lo stesso design della serie m100 ed ha una finitura nelle versioni Sonic Silver e Dark Black.

Software in dotazione: DataViz Documents To Go 3.0, PocketMirror 3.0.2, Palm Reader 1.0, Palm Mobile Connectivity Kit, MultiMail SE e HotSync Mail, MGI PhotoSuite Mobile Edition 2.21, AvantGo Mobile Internet Service, AOL Mail 2.1 e Vindigo. Fornito con una base USB-based ha un prezzo di $249.


Venerdì, ore 8.15, 21 Settembre, anno 2001


Arriva Knights && Merchants per Mac


'editore tedesco di giochi Mac e.p.i.c. interactive ha annunciati ieri il rilascio della versione convertita per Macintosh del simulatore di economia Knights && Merchants. Questo insolito gioco di strategia real-time mette il giocatore nel ruolo di amministratore medioevale e leader militare, responsabile del ripristino di un regno.

Il gioco offre una grafica di alto livello e task ed elementi di ogni tipo, come due dozzine di differenti versioni di costruzioni, più di due dozzine di diversi tipi di personaggi, 10 diverse unità militari, paesaggi realistici con ombre Gouraud, animazioni dettagliate.

Knights && Merchants offre aiuti online e tutorial, LAN multiplayer sino a 6 giocatori, 20 differenti missioni single player e 10 differenti mappe multiplayer. Viene localizzato nelle lingue Inglese, Tedesco, Francese e Spagnolo.


Venerdì, ore 8.15, 21 Settembre, anno 2001


Aladdin Systems rilascia StuffIt Deluxe 6.5 con Magic Menu per Mac OS X


con un comunicato stampa, Aladdin Systems, Inc., ha annunciato ieri il rilascio di StuffIt Deluxe 6.5, la popolare utility di compressione per Macintosh. StuffIt Deluxe 6.5 includee il nuovo StuffIt Express Personal Edition (venduto anche separatamente), permettendo agli utilizzatori di di creare applicazioni drop box personalizzate configurabili per automatizzare la compressione dei file ed il loro trasferimento. La versione 6.5 offre inoltre Magic Menu con supporto per Mac OS X, l'espansione smart dei file Palm OS e DropTar (una utility di compressione drop box per Unix).

Altre caratteristiche:
-- StuffIt Browser(TM) allows file expansion, compression and access to choose from StuffIt, Bzip, Gzip or Unix compress archives from within the Finder
    -- ArchiveSearch(TM) quickly locates files within StuffIt archives
    -- Check archives for threatening viruses
    -- Encrypt files to protect sensitive data
    -- Compress or expand just by renaming a file
    -- One-click Stuff and Mail
    -- Create self-extracting archives that expand automatically, anywhere
    -- Return Receipt(TM) notifies when archives are expanded
    -- Magic Menu(TM) offers one-click access to popular StuffIt features in the Finder     -- Mac OS X compatible

StuffIt Deluxe ha un prezzo al pubblico di $79.95 ed è disponibile attraverso i negozi specializzati e le mail order di tutto il mondo. I possessori registrati di StuffIt Deluxe, DropStuff e DropZip posono effettuare l'upgrade a StuffIt Deluxe 6.5 per $19.95, direttamente dal sito Web Aladdin sino al 31 Gennaio, 2002.


Venerdì, ore 8.15, 21 Settembre, anno 2001


Nuova interfaccia MIDI USB della MIDIMAN


IDIMAN, una azienda sussidiaria della M Audio, specializzata nella produzione di prodotti per audio e la musica, ha annunciato di avere realizzato USB AudioSport Quattro 24/96, una interfaccia audio con 4 ingressi e 4 uscite.

L'interfaccia offre 24-bit, con capacità di 96kHz e funziona con ogni Mac dotato di porta USB. Almomento è disponibile solo la versione per Mac, ma è in preparazione anche quella per Windows, che sarà pronta per la fine dell'anno.

Il dispositivo ha ingressi di linea sia sbilanciati che bilanciati, cosa che permette il collegamento di microfoni professionali con connettori Cannon e uscite con guadagno commutabile da +4dB a -10dB. L' USB AudioSport Quattro offre selettori per il monitoring diretto per ogni paio di ingressi stereo, con latenza zero. Può essere abbinato a Omni I/O, per aggiungere preamplificatori, inserti, mixing, routing e monitoring in cuffia.

L'USB AudioSport Quattro include driver ASIO e OMS MIDI. OMS di Opcode è richiesto ma già incluso. Il nuovo prodotto è disponibile attraverso il canale dei rivenditori specializzati di strumenti musicali al prezzo di $349.


Giovedì, ore 10.30, 20 Settembre, anno 2001


Alias|Wavefront comincia le consegne di Maya per Mac OS X


ome era stato promesso durante la dimostrazione effettuata al keynote di New York a Luglio, Alias|Wavefront ha annunciato ieri che Maya Complete per Mac OS X è stato completato ed è pronto per le consegne. Anzi bisogna rilevare che viene approntato con una settimana di anticipo sulla data prevista.



Maya è un software con standard professionale di animazione 3D usato per creare effetti speciali nel cinema, la televisione, i giochi ed altre applicazioni.

Il direttore della sezione delle tecnologie alla Alias|Wavefront, Andrew Pearce, definisce il Maya il più sofisticato programma che si potesse realizzare per Mac OS X. Inoltre aggiunge che non sarebbe stato possibile raggiungere questi livelli senza il supporto di OpenGL, l'elevato livello di Carbon API e l'overlay trasparente delle finestre di Aqua, che fanno parte della tecnologia di Mac OS X.

Maya Complete per Mac OS X ha un prezzo di listino al pubblico di $7.500, lo stesso prezzo , con le stesse caratteristiche della controparte per altre piattaforme. Il prezzo potrà variare nei vari paesi.


Giovedì, ore 7.50, 20 Settembre, anno 2001


Gli analisti della IT hanno fiducia in Apple: comprate le azioni


di Giancarlo Bonetti

algrado il difficile momento che sta attraversando l'economia occidentale mondiale, ulteriormente fortemente ferita dalla tragedia delle torri gemelle, Wall Street sta dimostrando la volontà di tutti gli operatori coinvolti nel mondo economico, ad affrontare grandi sforzi per sostenere il mercato ed evitare un tracollo, da tanti ipotizzato sulla base degli eventi successi.

Tra le aziende che hanno saputo in questi giorni contenere le perdite c'è Apple, che nel giorno della riapertura di Wall Street ha perso solo il 2%, l'altro ieri un altro 4%, compensato però con la seduta di ieri che l'ha l'ha vista guadagnare il 4% perduto.

In realtà gli analisti di Wall Street, specializzati nella Information Technology hanno espresso commenti di fiducia nei confronti di Apple. Essi sostengono che l'azienda è sana, non ha debiti, una una eccellente liquidità, ma soprattutto è una azienda molto dinamica, con idee, e prodotti che possono entusiasmare.

L'avvento di Mac OS X, con la versione 10.1 che sarà rilasciata nei prossimi giorni, i nuovi PowerMac QuickSilver G4 professionali, Final Cut Pro e QuickTime 5, che hanno radicalmente cambiato il "look". Nel mercato consumer con iMac e iBook hanno saputo reggere un mercato dei PC in depressione.

Grazie a tutti questi fattori e ad altri dettagliati su vari articoli apparsi sul Wall Street Journal e Nyw York Times, l'analista Brett Miller della AG Edwards suggerisce il rating "buy" sui titoli di Apple. Benchè Apple non potrà passare immune il difficile momento, è oggi una delle poche aziende dell'IT con tutti i numeri per reggere l'urto della recessione. Speriamo abbiano ragione gli analisti. Noi apparteniamo al mondo di Apple.


Giovedì, ore 7.50, 20 Settembre, anno 2001


Dr. Bott presenta il mini-hub USB in tre colori


r. Bott, un produttore e distributore di accessori per Mac ha annunciato T3Hub, un nuovo piccolo hub ultra-portatile, "semi-auto-alimentato," con 3 porte USB che pesa meno di 26 grammi e non richiede alimentazione esterna.

L' hub è disponibile con diversi colori per integrarsi anche nel design con il computer con cui si abbina:

T3Hub -Ice per l'iBook 2001 a $33.95
T3Hub -Titanium per il Titanium PowerBook G4 a $33.95
T3Hub -Graphite (trasparente) per abbinarsi ad ogni altro Mac a $33.95
T3Hub -3Pack $99.95.

Il T3Hub è il primo hub USB che si abbini al design dei nuovi computer Apple.

Il T3Hub risolve con eleganza l'esigenza di aumentare le periferiche USB sia su computer desktop e notebook.

Il T3Hub espande ogni singola porta USB del computer in 3 porte USB.

La disponibilità è immediata.


Giovedì, ore 7.50, 20 Settembre, anno 2001


A Novembre arriva Office v. X per Mac OS X


a Microsoft Macintosh Business Unit (MacBU) ha annunciato ieri il nome ufficiale della suite di applicazioni Office che arriveranno sulla nuova piattaforma Mac OS X. Il nome sarà Office v. X e la disponibilità inizia da Novembre per gli Stati Uniti e subito dopo per il resto del mondo.


La suite di Office v. X comprende Word, Excel, PowerPoint e Entourage, la gestione delle email e il personal information manager introdotto con Office 2001. Sino ad ora i dettagli di Entourage sono stati mantenuti segreti.

La funzionalità di Entourage è già familiare agli utilizzatori di Office 2001, ma l'interfaccia Acqua ha cambiato completamente la grafica. Anzichè avere Tasks, Notes, Mail, Calendar, Address Book e Custom Views nel folder pane del programma, Entourage X li ha più convenientemente posizionati in alto a sinistra dell'applicazione.

Office v. X includerà anche MSN Messenger 2.1 per Mac e l'applicazione instant-messaging di Microsoft sarà integrata in Office v. X mediante Office Notifications. Messenger sarà localizzato nelle varie versioni internazionali di Office v. X.

Office X gira in modo nativo su Mac OS X e non funzionerà con OS 9. Tutte le applicazioni della suite Office hanno subito modificazioni nell' interfaccia grafica con bottoni e finestre di dialogo nello stile Aqua. Quando hanno realizzato l'interfaccia Aqua, la MacBU ha ridisegnato molti dei bottoni e ha preso vantaggio di tutte le possibilità che offriva il nuovo sistelma operativo.

Kevin Browne, alla testa del team di sviluppo per Mac ha assicurato che Office v. X sarà disponibile a Novembre con un listino al pubblico, per la versione full, di $499 e di $299 per la versione upgrade, che potrà essere ottenuta dai possessori di Office 2001 per Mac oppure Word + Entourage 2001 Special Edition.


Giovedì, ore 7.50, 20 Settembre, anno 2001


Apple non va a Parigi ma va in Ottobre a Ginevra all'IfraExpo 2001


a delusione per la cancellazione dell'evento del mondo Mac europeo più importante e atteso dell'anno, pur con tutti i condivisi motivi che l'hanno determinato, viene ora parzialmente attenuata dall'annuncio che Apple parteciperà all'IfraExpo 2001 expo a Ginevra, in Svizzera, che si tiene dal 15 al 18 di Ottobre 2001.

Con più di 17.500 metri quadrati di spazio espositivo e più di 10.000 visitatori, l'IfraExpo è il trade show annuale chiave per il settore della stampa e del publishing professionale.

Apple sarà presente per dimostrare Mac OS X e tutta una serie di soluzioni per implementare la produttività in ogni area della stampa e del design.

Attorno a Mac OS X, AppleScript, QuickTime, ColorSync and Java 2, saranno organizzati seminari e workshop dedicati a cui si potrà partecipare, per prendere visione e avere dimostrazioni sulla ottimizzata efficienza delle soluzioni proposte. Ci sarà anche un Internet Caf. Partecipano, come partner di Apple, Adobe, GretagMacBeth, Seinet, Heidelberg, Xinet, Helios, Digital Technology International e Quark.


Mercoledì, ore 12.20, 19 Settembre, anno 2001


Una nuova versione del virus "Code Red" rallenta Internet e colpisce siti


euters segnala in un articolo che i ricercatori di virus stanno lottando contro un nuovo virus, che attacca Internet, simile a "Code Red" che aveva infettato centinaia di migliaia di computer qualche mese fa.

Secondo Vincent Gullotto, capo del team antivirus alla McAfee.com, la nota azienda di software specializzata nel campo, il virus, conosciuto come "W32.Nimda", ha attaccato, dallo scorso Giovedì, "migliaia e forse decine di migliaia" di obiettivi.

Anche quando l'attacco non ha pienamente successo, il procedimento di scanning del baco, rallenta enormemente Internet a molti utilizzatori e può avere l'effetto di bloccare il sito Web o tutta la LAN offline dell'azienda.

La FBI sta facendo le sue investigazioni sul tipo di virus. Al momento non ci sono dichiarazioni o conferme che mettano in relazione il virus con l'attacco terroristico della scorsa settimana. Sembrerebbe comunque che il virus attacchi prevalentemente i computer che girano con i sistemi operativi Microsoft Windows NT o 2000.


Mercoledì, ore 8.00, 19 Settembre, anno 2001


Age of Empires II: The Age of Kings è in fase di beta


a versione convertita per Mac del gioco Age of Empires II: The Age of Kings, tanto attesa, di cui Westlake Interactive ha recentemente acquisito i diritti, è in fase beta. Tra le informazioni che MacCentral ha pubblicato ieri, c'è anche quella che Age of Empires II verrà Carbonizzato per girare sotto Mac OS X.



Age of Empires II: The Age of Kings è un gioco di strategia real-time carico di grande potenza. Mette il giocatore al comando della civilizzazione dal tempo dell'Impero Romano sino al Medio Evo. Il giocatore deve pilotare la civilizzazione, esercitando le sue capacità nell'economia, nella diplomazia e nella abilità della guerra per modellare il mondo attorno a sè.

Originariamente pubblicato per Windows dalla Microsoft, Age of Empires II: The Age of Kings sarà il primo gioco pubblicato dal fondatore di MacSoft (anche ex-manager Apple e Bungie) Peter Tamte della Destineer Studios. La nuova azienda sta lavorando sui suoi titoli originari oltre a concentrarsi su alcune conversioni per Macintosh.

Age of Empires II: The Age of Kings sarà in commercio nel prossimo mese di Ottobre, molto verosimilmente assieme ad un altro gioco in fase di conversione, il leggendario gioco per appassionati di golf, Links LS 2002.


Mercoledì, ore 8.00, 19 Settembre, anno 2001


CS-Odessa rilascia ConceptDraw Professional


omputer Systems Odessa Corp. emette un comunicato stampa in cui annuncia di avere rilasciato la Professional Edition di ConceptDraw, il software che costituisce una soluzione cross-platform leader per diagrammi e disegno tecnico professionale.

La versione Professional Edition è disponibile per Mac OS/Mac OS X e Windows. La versione completa costa $249, mentre l'upgrade per i possessori di ConceptDraw Standard il costo sarà di $125. Disponibile in Inglese, Tedesco, Francese e Spagnolo.

ConceptDraw Professional è stato concepito per offrire alla information technology e ai tecnici professionali una specifica soluzione per la creazione di complessi disegni tecnici, che inoltre potesse operare senza soluzione di continuità tra la piattaforma Macintosh e quella Windows.

La Professional Edition aggiunge:
  • - Over 25 additional libraries for such areas as Network Diagrams, Process Engineering, Chemical, Electrical Engineering
  • - Compatibility with CAD applications thanks to import/export support for DXF format, plus support for several more graphic formats
  • - Outline support allows to generate a chart from its textual description and save the drawing in a textual format
  • - Data exchange with PowerPoint, which lets import PowerPoint presentations and turn ConceptDraw drawings into PowerPoint slide shows and presentations
  • - Improved MS Visio Data Exchange including conversion of ConceptDraw documents to Visio files
  • - Streamlined interface.


Mercoledì, ore 8.00, 19 Settembre, anno 2001


Keyspan aggiorna gli adattatori Seriali High Speed USB PDA


a Keyspan ha annunciato la nuova versione dei suoi USB PDA Adapter e High Speed USB Serial Adapter. L'azienda informa che le nuove versioni sono più veloci e sono state modificate per essere più facili da usare.

L' USB PDA Adapter supporta i dispositiviPDA hot sync alla velocità di 115 Kbps. Oltre a supportare i palmari della Palm, HP, Compaq, Casio e Sharp, ora supporta anche i Psion organizer. L'adattatore ha un cavo rimovibile USB. Il prezzo è di $39.

L' High Speed Serial Adapter include un cavo rimovibile USB di 90 cm. e offre un più ampio supporto per modem, fotocamere, PDA, GPS, telefoni cellulari, scanner a mano e altri dispositivi seriali. Il dispositivo è disponibile e costa $59.

Entrambi gli adattatori supportano Linux 2.4, Windows 98/Me/2000 e Mac OS 8.6 o successivi. Keyspan ha reso disponibili beta driver per Mac OS X.


Martedì, ore 16.45, 18 Settembre, anno 2001


Ultime notizie sul G5


lla fine di Agosto Motorola aveva rilasciato alcuni dettagli sul processore di prossima generazione PowerPC, definito G5. Attualmnete Apple utilizza processori Motorola G3 e G4, anche se alcuni vengono costruiti su licenza da IBM. A differenza di quanto comunicato in precedenza il processore G5 sarà chiamato con la sigla 8500 e non 75xx, assegnatagli precedentemente.

La versione 1.0 che sarà presto prodotta sarà disponibile in sei velocità: 800Mhz, 1Ghz, 1.2Ghz, 1.4Ghz e 1.6Ghz. Le versioni a 800Mhz e 1Ghz saranno destinati al mercato embedded, per sistemi elettronici di largo consumo computerizzati, mentre le versioni a 1.2Ghz e oltre saranno destinate al mercato dei computer. Secondo le informazioni trapelate i chip sono risultati molto stabili sino a 2Ghz, ma è stato deciso che non si può attendere sino a quando il processore G5 risulti perfettamente stabile a 2GHz.

Motorola ha confermato che il processore G5 supporterà una architettura estendibile, una nuova più veloce pipeline a 10 stadi e sarà disponibile nella varietà a 32- e 64- bit. Sarà costituito da 58 milioni di transistors, oltre due volte il G4. Dissipazione della potenza a 1.4Ghz è di 26W.

Tutti gli indirizzi del G5 saranno a 64-bit, con compatibilità full speed a 32-bit. Cme il Pentium 4, il G5 avrà un bus di 400Mhz. Motorola sta sviluppando un nuovo sistema di bus per offrire il supporto FireWire e USB 2.0, bluetooth, 802.11b e per DDR SDRAM sino a 16GB, dall'attuale limite di 1.5GB.

Un'altra modifica sarà quella di avere una nuova topologia del bus e un processo di galvanizzazione a 0.10 micron, piuttosto che gli 0.13 micron con SOI. Insomma ci sembrano specifiche che, se confermate, farebbero fare un altro grosso salto di qualità a nostri computer preferiti. Circola pure la voce che Apple sia interessata all'acquisto della divisione PowerPC della Motorola. Se ne dicono tante! Magari questa è vera.


Martedì, ore 11.10, 18 Settembre, anno 2001


Handspring lancia i nuovi modelli Visor Pro e Visor Neo


andspring ha introdotto nuovi modelli di palmari. Sono il Visor Pro e il Visor Neo.

Questi nuovi modelli si aggiungono a quelli esistenti basati sulla piattaforma Palm OS. Entrambi i modelli si basano sul processore Dragonball VZ, con schermo retroilluminato monocromatico e supporto ad una scala di grigi a 4-bit.

Visor Pro
Il Visor Pro è dotato di una memoria di 16MB, il doppio circa dei modelli precedenti Visor, che permette di implementare notevolmente le prestazioni. Il PDA ha design con un case silver. Il Pro incorpora una batteria ricaricabile lithium ion che si ricarica quando è inserita nel suo sync cradle. Il prezzo al pubblico del Visor Pro è di $299.

Visor Neo
The Visor Neo è il nuovo modello entry-level della Handspring. Viene offerto in 3 diversi colori: fumeè, rosso e blu. Il Visor Neo offre una velocità superiore del 50% in rapporto al modello Visor Deluxe. Il Neo funziona con due batterie alkaline AAA. Il prezzo al pubblico del Visor Neo è di $199.

Tutti i modelli Visor Handspring incorporano uno slot di espansione Springboard per aumentare la capacità di storage e altre funzionalità. Tra le varie funzionalità opzionali il sistema può supportare prodotti per wireless networking, MP3 player, digital video e altro.

Tra gli accessori che si possono aggiungere, Handspring ha annunciato la eyemodule2, una digital camera e un modulo di back-up di 16MB a $59,99. E' stata dichiarata la immediata disponibilità negli Stati Uniti, Canada, Europa e Asia.


Martedì, ore 7.50, 18 Settembre, anno 2001


Apple decide per l'update gratuito di Mac OS X 10.1 attraverso i dealer autorizzati


opo le critiche che erano state mosse da più parti, per dover pagare ancora una volta l'update di Mac OS X nella nuova release 10.1 $19,95, Apple pare abbia deciso di realizzare una certa quantità di CD con l'update 10.1 da dare ai dealer autorizzati e permettere così ai possessori delle versioni precedenti di Mac OS X, di poterlo aggiornare senza addebito.

Questa notizia è apparsa sul Wall Street Journal in un articolo del suo editorialista Walt Mossberg.

In sostanza, secondo l'articolista, Apple avrebbe tutto l'interesse che la maggior parte dell'utenza che usa Mac OS X, possa aggiornarlo alla nuova più efficiente e veloce versione 10.1, pertanto farà tutto il possibile per offrire ai dealer una discreta disponibilità di CD 10.1. Questo è al momento riferito al mercato americano, ma ci sembra che analoga decisione sarà presa anche per il mercato europeo e italiano.


Martedì, ore 7.50, 18 Settembre, anno 2001


Contrastanti reazioni alla decisione di Apple di cancellare l'Expo di Parigi


econdo quanto pubblicato ieri da MacCentral, la decisione di Apple di cancellare l'Expo di Parigi a pochi giorni dalla sua apertura, ha generato una serie di reazioni contrastanti. Qualcuno degli interpellati si sono dimostrati in simpatia con la decisione, definita "comprensibile", altri invece, "disgustati", hanno chiaramente detto che il problema riguarda l'America e non la Francia.

Apple, sino ad ora, non ha fornito altra spiegazione, oltre alla frase di Steve Jobs: "Siamo molto dispiaciuti di questa decisione, che non mancherà di deludere i Macuser e gli sviluppatori, ma la nostra primaria preoccupazione è l'incolumità della gente".

Un esperto in organanizzazioni di mostre ha detto che la decisione di Apple non è sicuramente dovuta ad un risparmio economico. Certamente l'operazione "cancellazione" andrà a costare ad Apple più che partecipare. Dovrà indennizzare tutte le aziende espositrici che avevano già organizzato e pagato la partecipazione. Pensate solo alle spese di viaggio e di permanenza del personale.

C'è chi ipotizza le aumentate complicazioni nel muovere uomini e materiale, per i più rigorosi controlli per la sicurezza, la vera causa della decisione. Qualcun altro pensa invece che il motivo vero sia quello che Steve Jobs ha enunciato, ossia la sicurezza di tutti.

C'è anche da chiedersi come saranno rimborsati tutti coloro che si erano registrati all'evento e che hanno già pagato anticipatamente le spese di viaggio. Come si può facilmente comprendere, un conto è la solidarietà parlata e un conto sono gli interessi personali.


Martedì, ore 7.50, 18 Settembre, anno 2001


Riapre Wall Street, perde ma non tracolla ed Apple si salva


na commovente commemorazione fisica ed emozionale, di riapertura di Wall Street, la borsa più importante del mondo, dopo la tragedia della scorsa settimana e 4 giorni di chiusura, la prima volta dopo quella del 1914, e le incoraggianti dichiarazioni di alcuni importanti manager hanno saputo creare uno spirito di corpo molto forte tra gli operatori finanziari.

Prima dell'apertura inoltre la Banca Federale aveva annunciato a sorpresa e il taglio di mezzo punto del costo del denaro, per infondere quella fiducia ritenuta necessaria ad evitare la depressione.

Tutto questo è sicuramente servito. Ieri Wall Street, messa alla più severa prova della sua storia, ha avuto un andamento negativo, ma non drammatico, come si poteva temere.

Il Dow Jones, il comparto della old economy, ha perso 684 punti (-7,13%) scendendo a 8.920 e il Nasdaq, dove si temeva il peggio, ha perso 115 punti per scendere a 1579,55 (-6,83%). I buoni del tesoro a 10 anni hanno perso solamente lo 0,23%.

Come è andata per Apple?. I titoli di Apple hanno avuto un andamento molto alterno. Sono partiti piuttosto male con una perdita di oltre il 7,5%, ma hanno chiuso in bellezza, sfiorando il break-even, vale a dire lo stesso valore di quando è iniziata la sessione. Hanno aperto con $17,37 e hanno chiuso con $16,99. Con scambi molto sostenuti, oltre 8.170.000 azioni passate di mano, il titolo ha perso solo il 2,19%. Buon segno.


Martedì, ore 7.50, 18 Settembre, anno 2001


Donazione di 1 milione di dollari per le famiglie dei soccorritori periti nella tragedia


pple ha fatto una donazione di un milione di dollari per le famiglie dei pompieri, poliziotti e altri soccorritori, che sono periti nel tentativo di salvare le persone che erano all'interno delle torri del World Trade Centre, dopo essere state colpite dagli aerei dei terroristi.

Apple offrirà anche un iBook a tutte quelle famiglie che hanno un bambino.

La donazione è stata indirizzata al Fondo della American Red Cross Disaster Relief.

Anche Microsoft, Xplain Corp., Aladdin, Thursby e altre società avevano annunciato alla fine della scorsa settimana di avere disposto per donazioni che avessero analoga finalità.


Lunedì, ore 15.50, 17 Settembre, anno 2001


Apple cancella l'Apple Expo 2001 di Parigi


pple ha annunciato questa mattina che, a causa della tragedia occorsa a New York e al Pentagono per l'attentato terroristico, ha deciso di cancellare l'Apple Expo 2001 di Parigi.

L'Apple Expo 2001 di Parigi si doveva tenere a Porte de Versailles dal 26 al 30 Settembre e doveva essere teatro della presentazione della versione finale di Mac OS X 10.1. Steve Jobs ha dichiarato di essere molto dispiaciuto di questa decisione, che non mancherà di deludere i Macuser e gli sviluppatori, ma che è stata presa, avendo come maggior obiettivo, l'incolumità della gente.


Lunedì, ore 7.20, 17 Settembre, anno 2001


Sul sito Apple un rispettoso tributo alle vittime del WTC


pple ha pubblicato, sulla sua home page nei vari paesi, un pensiero in ricordo della tragedia dell'11 di Settembre scorso che ha visto colpite, per un tremendo e disumano attentato terroristico, due tra le due istituzioni più consolidate della potenza degli Stati Uniti: le torri gemelle del World Trade Center e il Pentagono, causando una vera strage di civili.

Pubblichiamo quanto è pubblicato sul sito Apple Italiano. Appare anche un link per le offerte da inviare alla Croce Rossa Italiana.



Lunedì, ore 7.20, 17 Settembre, anno 2001


Wacom lancia la tavoletta Graphire2 in Italia


acom sta lanciando la nuova rivoluzionaria tavoletta grafica Graphire2. La Graphire2 offre il vantaggio di poter lavorare senza batterie, senza cavi di collegamento e con un mouse senza sfera.

Le Graphire2 hanno un nuovo design, peso bilanciato e migliori driver confrontati con quelli delle originali Graphire, introdotte da Wacom nel 1999. Sia la penna che il mouse lavorano senza batterie. Il dispositivo utilizza, come area di lavoro, un'area attiva di 10 x 12,5 cm. della superficie della tavoletta.

Le Graphire2 utilizzano un sistema di posizionamento e di scansione a risonanza elettromagnetica, che offre una accuratezza e precisione molto maggiore di altri sistemi tradizionali. Viene offerta nei 3 colori semitrasparenti Bronze, Steel Blue e Ruby, con Adobe Photoshop 5.0 LE e Corel Painter Classic. Richiede un Mac PowerPC con Mac OS 8.5, 9 oppure X, porta USB, CD-ROM drive e display a colori.

Il prezzo al pubblico per il periodo di lancio della promozione è stato stabilito in lire 215.000 iva inclusa. La disponibilità è pressochè immediata.


Lunedì, ore 7.20, 17 Settembre, anno 2001


Sonnet annuncia Piccolo, il drive USB a stato solido


onnet ha annunciato Piccolo, un hard disk a stato solido USB, pensato per il futuro nel campo dello storage. Nessun cavo, nessun driver, software o adattatore, basta inserirlo nella porta USB.

Il vostro computer vede Piccolo come un hard disk, senza parti mobili e con il vantaggio di dimensioni molto piccole, tipo un portachiavi della macchina. Una vera meraviglia che permette il trasferimento di dati da un computer all'altro con la facilità di un gioco da ragazzi.

Piccolo si inserisce in ogni porta USB, incluse quelle della scheda PCI Sonnet Tango per quei vecchi computer che non hanno la connettività USB. Viene offerto in 4 diverse capacità di 32MB, 64MB, 128MB e 256MB. Piccolo diventa così una straordinaria alternativa ai drive rimovibili, specialmente per chi viaggia.

Compatibilità con sistemi operativi: Mac OS 8.6, Mac OS 9.x, Mac OS X
Windows® 98, Windows 98 SE (Second Edition), Windows ME (Millennium Edition), Windows 2000

Modello Capacità Listino
PIC-032M* 32MB $99,95
PIC-064M* 64MB $189,95
PIC-128M* 128MB $349,95
PIC-256M† 256MB $599,95

Disponibilità Settembre, 2001.


Lunedì, ore 7.20, 17 Settembre, anno 2001


Apple inaugura l'ottavo Retail Store a Tampa, Florida


on un rinvio di un giorno, in segno di lutto per le vittime dell'attentato terroristico dell'11 di Settembre, Apple ha inaugurato Sabato scorso l'ottavo Retail Store all'International Plaza, a Tampa, in Florida.

L'apertura è avvenuta alle ore 10.00. International Plaza è una shopping mall nuova di 1,26 milioni piedi quadrati, situata in prossimità dell'International Airport. La mall include oltre 200 negozi specializzati, ristoranti ed altro.

L'Apple Retail Store dell' International Plaza è l'ottavo e ultimo dei 25 store che la strategia di Apple prevede di aprire entro la fine dell'anno. Sinora sono stati inaugurati negozi in California, Virginia, Illinois, Minnesota, Texas, Massachusetts e Ohio, con una apertura settimanale.


Lunedì, ore 7.20, 17 Settembre, anno 2001


Disponibile la Serie III, il superbo erede del famoso monitor electron19blueII LaCie


aCie annuncia la disponibilità del superbo erede del famoso monitor elecron19blueII: il nuovo electron19blue della serie III.

L' elevata risoluzione (1600x1200@76 Hz), il dot pitch ridotto (0,25-0,27 mm) e la tecnologia Diamondtron per garantire la qualità professionale dei monitor. Il Design è ergonomico per un ingombro ridotto di soli 442x450x445 mm. "Case" e palpebra blu scuri per il potenziamento del colore e la riduzione di riflessi e ombre indesiderati.

Il nuovo elecron19blueIII LaCie è equippaggiato con con un tubo catodico dotato della più avanzata tecnologia Natural Flat Aperture Grille per una perfetta geometria e minori riflessioni. Ogni monitor è vestito da un esclusivo cabinet blu scuro, tubo catodico antiriflesso e una visiera paraluce che migliora le condizioni di luce ottimiozzando la resa del colore, durante tutta la giornata.

Risoluzione di 1600x1200 a 76Hz, hardware calibrator blue eye opzionale, horizontal scan range di 30kHz-108kHz, e garanzia di 3 anni on-site. Il prezzo al pubblico dovrebbe aggirarsi attorno a lire 1.190.000+iva.


Lunedì, ore 7.20, 17 Settembre, anno 2001


Matrox offre il bundle scheda RTMac con Final Cut Pro


atrox ha comunicato alla fine della scorsa settimana di avere preparato una promozione speciale per i mercati d'Europa, Medio Oriente e Africa, costituito dalla scheda editing-video in bundle con Final Cut Pro di Apple ad un prezzo scontato.

La Matrox RTMac in bundle con Final Cut Pro viene offerta ad un prezzo di sterline UK 1.179 +iva invece di 1.405. Nabil Tarazi, vice presidente Matrox per l'Europa, ha affermato: "Questo bundle si presenta come la miglior offerta che gli specialisti dell'editing possano ottenere in rapporto al prezzo. Offrendo tutti gli elementi necessari per l'editing video ed authoring mix in un unico bundle, diamo la possibilità agli utilizzatori di ottimizzare la soluzione in un unico acquisto".


Lunedì, ore 7.20, 17 Settembre, anno 2001


La beta 3 di Opera per Mac con nuove funzioni


acSecrets.com è stata informata da Opera Software che Venerdì 14 Settembre scorso è stata rilasciata la versione Beta 3 di Opera 5.0 per Mac.

Opera 5.0 per Mac Beta 3 introduce la funzione di ricerca di bookmark, il riempimento automatico dei form e l' upload di documenti. Significativie eliminazione di bug hanno migliorato la stabilità generale del browser, offrendo così all'utilizzatore un prodotto ancora più soddisfacente per la navigazione su Internet.

Il download di Opera 5 for Mac Beta 3 è possibile dal sito Web www.opera.com in modo del tutto gratuito. Gli utilizzatori dovranno aggiornare la propria versione Beta alla data della scadenza, che in questo caso è il giorno 1 Novembre, 2001.

Opera 5.0 for Mac Beta 3 funziona bene con sistemi operativi 7.5.3 sino a 9.2 e per Mac OS X in ambiente Classic.

Torna all'inizio della pagina


Per maggiori informazioni contattare MacSecrets via E-Mail

info@macsecrets.com

Copyright © 1997/2001-MacSecrets.com
Tutti i diritti sono riservati
Editorial Director: Giancarlo Bonetti
Per una leggibilità ottimizzata si consiglia l'installazione dei Font MacSecrets